Domenica 4 Dicembre

Olanda, per la panchina spunta il nome di Clarence Seedorf

L’ex tecnico rossonero Clarence Seedorf potrebbe essere il sostituto di Danny Blind?

La vita nel calcio può cambiare in un attimo, con risultati che da brillanti diventano veri e propri fracassi: basta prendere l’esempio dell’Olanda, nazionale per due edizioni consecutive della Coppa del Mondo sul podio delle migliori 3, prima sconfitta nel 2010 dalla Spagna campione di tutto e poi giunta terza in Brasile battendo nella “finalina” proprio i padroni di casa. Eppure l’Olanda sta vivendo adesso, poco dopo un anno di una rassegna iridata entusiasmante, una delle pagine più tristi della sua storia calcistica.

Action Press

Action Press

Con Danny Blind alla guida della selezione nazionale dopo l’abbandono di Louis Van Gaal, è stato un vero e proprio fallimento: le qualificazioni agli Europei sono state la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso e ora un cambio in panchina, appare inevitabile.

Per il post Blind si sono fatti tanti nomi, ma uno appare decisamente suggestivo: Clarence Seedorf è fermo dalla pessima esperienza sulla panchina del Milan, ma potrebbe ora tornare ad allenare proprio gli Orange, per una rivincita personale dal sapore  dolcissimo.

Indiscrezioni che possono lasciare il tempo che trovano, ma se Blind appare sempre più lontano dal suo ruolo di ct, il nome di Seedorf acquisisce forza giorno dopo giorno.