Domenica 11 Dicembre

Nesta stregato dagli Usa: “strutture impressionanti, qui il soccer cresce a vista d’occhio”

L’ex difensore di Lazio e Milan, adesso allenatore dei Miami Fc, è rimasto stregato dal calcio made in Usa

Il primo obiettivo è vedere se mi piace perché sono alla prima esperienza come allenatore, il secondo è capire se sono capace e il terzo è quello di rimanere a vivere negli Stati Uniti perché mi trovo bene e voglio staccarmi dall’Italia per viaggiare un po’“. Lo ha detto dal Consolato italiano di New York Alessandro Nesta, campione del mondo nel 2006 in Germania, ex calciatore della Lazio, del Milan e del Montreal Impact e ora allenatore del Miami FC.

nestaNesta è stato intervistato da askanews a margine della presentazione del San Patrignano Running Team, la squadra che dal più grande centro di riabilitazione per tossicodipendenti d’Europa, a Coriano (vicino a Rimini), domenica correrà la sua terza maratona di New York di fila. “Il calcio negli Stati Uniti ha un potenziale enorme perché è una popolazione così numerosa e affrontano lo sport in modo serio già dai college, hanno delle strutture impressionati. Il calcio sta crescendo in modo velocissimo sarà lo sport che potrà dare fastidio a qualche sport americano consolidato“, ha continuato Nesta concludendo: “consiglio ad altri azzurri di venire qui è una esperienza fantastica”.