Lunedi 5 Dicembre

Nba, sono cento i giocatori internazionali nei roster della opening night 2015/2016

Numero record di giocatori africani (10), mentre la Nazione più rappresentata è il Canada con 12 giocatori. Italia ferma a 3 con Belinelli, Bargnani e Gallinari

La National Basketball Association (Nba) ha annunciato oggi che 100 giocatori internazionali, provenienti da 37 nazioni e territori, faranno parte dei roster della opening night per la stagione 2015-16, numero che per il secondo anno consecutivo arriva in tripla cifra. Saranno presenti un numero record di 10 giocatori africani e di 9 brasiliani nelle rose della serata inaugurale.
LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il Canada è la nazione più rappresentata per il secondo anno consecutivo, con un record eguagliato di 12 atleti Nba. La Francia è alle spalle, con 10 giocatori Nba per la seconda stagione di seguito. L’Australia è al terzo posto con otto giocatori (primato eguagliato), mentre Croazia e Spagna completano la top five con quattro giocatori ciascuna, mentre l’Italia ne conta tre: Bargnani, Belinelli e Gallinari. Per il secondo anno consecutivo, tutte le 30 squadre Nba avranno almeno un giocatore internazionale. I Toronto Raptors comandano la classifica con sette giocatori, mentre Cleveland Cavaliers, Minnesota Timberwolves, San Antonio Spurs e Utah Jazz seguono con sei. Atlanta Hawks, Dallas Mavericks e Denver Nuggets ne hanno cinque, mentre i roster di Chicago Bulls, Milwaukee Bucks, New York Knicks e Orlando Magic ne includono quattro.

LaPresse

LaPresse

La 70° stagione della NBA scatterà questa notte con il Kia NBA Tip-Off 2015 e le prime tre sfide in programma: i Cavaliers faranno visita ai Bulls (1:00 ora italiana su Sky Sport 2 HD), i Detroit Pistons scenderanno in campo ad Atlanta contro gli Hawks (1:00 ora italiana), mentre i Campioni NBA dei Golden State Warriors ospiteranno i New Orleans Pelicans (2:30 ora italiana). I roster NBA all’inizio della stagione 2014-15 vedevano la presenza di una cifra record di 101 giocatori internazionali, provenienti da 37 nazioni e territori. La Lega ha stabilito un’importante presenza internazionale, con partite e programmi disponibili in 215 nazioni e territori, in 47 lingue, mentre il merchandise NBA è in vendita in più di 125.000 negozi, in 100 nazioni e in sei continenti.