Venerdi 9 Dicembre

Nba: parte fortissimo Golden State, i Bulls stendono i Cavs davanti a Barack Obama

LaPresse/Reuters

Prime gare di regular season in Nba dove i Chicago Bulls battono Cleveland grazie alle prestazioni maiuscole di Gasol e Rose. I campioni in carica schiantano New Orleans 111-95

Debutto vincente per i campioni in carica. Nella notte italiana è scattata la regular season Nba e Golden State è partita col piede giusto, superando 111-95 New Orleans. Protagonista assoluto l’Mvp dell’ultima stagione, Stephen Curry, a referto con 40 punti, 24 dei quali nel solo primo quarto con 7/9 da tre. Per lui anche 7 assist e 6 rimbalzi.

 LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Fra i Pelicans, invece, il migliore e’ stato Anthony Davis (18+6). L’altra finalista dell’ultimo campionato, Cleveland, comincia invece la stagione con una sconfitta, 97-95 contro Chicago col presidente degli Stati Uniti Barack Obama – noto tifoso dei Bulls – spettatore d’eccezione. Decisiva la stoppata nel finale di Pau Gasol su LeBron James e la successiva deviazione di Butler su un passaggio destinato al Prescelto. In attacco fanno la differenza Mirotic (19 punti) e Rose (18 punti), per i Cavs LeBron va comunque in doppia doppia (25 punti e 10 rimbalzi), bene anche Love (18+8) e Williams (19 punti e 7 assist). A chiudere il quadro sulle gare della prima giornata, il colpo di Detroit ad Atlanta (106-94) con 21 punti di Caldwell-Pope e le doppie doppie di Drummond (18 punti e 19 rimbalzi) e Morris (18+10). Per gli Hawks 20 punti dalla panchina di Schroder, 19 di Millsap e 18 di Teague.