Domenica 4 Dicembre

NBA: Kyle Lowry ne mette 40 e diventa uomo franchigia dei Raptors

EFE/LaPresse

Contro Minnesota in pre season, Kyle Lowry segna 40 punti e diventa il massimo realizzatore dei Toronto Raptors

I Toronto Raptors non stanno certo affrontando questa pre season al risparmio: contro Minnesota giocano ancora una pallacanestro spumeggiante e di qualità, spingendo sempre sull’acceleratore. Vincono i Raptors ma soprattutto impressiona Kyle Lowry: la point guard mette a referto 40 punti in soli 28′, contribuendo al 112-105 finale in favore dei canadesi. Lowry in una serata così speciale diventa il giocatore che ha segnato più punti con la squadra di Toronto: il precedente primato apparteneva a Vince Carter con 38.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La prestazione odierna è stata monstre: dimagrito e ancora più punto di riferimento, il “nuovo” Kyle Lowry ha piazzato 22 punti nel 1° tempo, aperto da due triple consecutive e chiuso con 8/10 al tiro: in tre partite di pre season Lowry ha segnato 91 punti tirando con il 68% dal campo, e 11/17 da oltre l’arco.

Un Lowry in grande spolvero, consapevole che dal suo rendimento dipenderà molto delle sorti dei Raptors: nella scorsa stagione, quando il proprio play ha segnato 25 o più punti, tirato con il 50% dal campo o il 40% da tre oppure servito più di 7 assist, i Raptors hanno ottenuto 39 delle 49 vittorie finali, contro appena 17 sconfitte.
Toronto si candida a un nuovo anno da protagonista: d’altronde con un Lowry così come potrebbe accadere il contrario?