Venerdi 9 Dicembre

Museo Bartali: sarà il comune di Firenze a gestirlo

Il Museo Bartali, da ieri, è gestito direttamente dal Comune di Firenze

Da oggi sarà il Comune a gestire direttamente il Museo Bartali di Firenze e a rilanciare la sfida della valorizzazione di questo patrimonio della collettività“. Lo ha annunciato alla cerimonia di consegna di ieri l’assessore allo sport Andrea Vannucci. “Ringrazio l’associazione Amici del Museo Bartali e il presidente Andrea Bresci per il lavoro svolto e per l’impegno nel mantenere viva la memoria del grande campione“. L’accordo con l’associazione dura tre anni, ed oltre alla gestione diretta da parte del Comune prevede la cessione in comodato gratuito da parte dell’associazione dei cimeli esposti e custoditi nel museo. L’associazione ha inoltre espresso l’intenzione di cedere gratuitamente al Comune la proprieta’ dei beni al termine dei tre anni. Le spese di gestione saranno a carico dell’Amministrazione comunale, che destinera’ al museo risorse umane e finanziarie. Per gli impegni presi con l’accordo, il Comune concede all’associazione in comodato gratuito per tre anni due stanze al piano terra da utilizzare come sede sociale.