Lunedi 5 Dicembre

MotoGp, Valentino Rossi: Phillip Island pista difficile ma affascinante

LaPresse/Reuters

In vista del Gp d’Australia che si terrà sul circuito di Phillip Island, Valentino Rossi analizza pro e contro della futura gara e si prepara a sferrare l’attacco finale a Lorenzo

Il Campionato 2015 di MotoGp continua a regalarci continue emozioni e soprese, come quelle dell’ultima tappa svoltasi a Motegi, dove Dani Pedrosa in sella alla sua Repsol Honda a sbaragliato tutti regalandoci una grande vittoria, mentre un geniale, tecnico e freddo Valentino Rossi è riuscito a gestire al meglio la propria gara, finendo secondo davanti il suo diretto rivale e compagno di squadra della Movistar Yamaha, Jorge Lorenzo, distanziato di ulteriori 4 lunghezze, per un totale di 18 punti.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Questo è il preludio di un’altra epica battaglia tra il fuoriclasse italiano e quello spagnolo che si terrà nella cornice australiana di Phillip Island, dove entrambi i piloti della Casa di Iwata cercheranno di sferrare l’affondo decisivo per la conquista del titolo iridato.

“L’obiettivo è arrivare sul podio davanti a Jorge. Per la lotta al titolo credo sia meglio pensare gara per gara e concentrarmi su Phillip Island cercando di dare il massimo” – Queste le dichiarazioni di Valentino Rossi riportate dall’AdnKronos, il campione di Tavullia si sente estremamente carico, ma nel medesimo tempo cerca di mantenere la massima concentrazione per sfruttare al meglio il distacco accumulato su Lorenzo –  “Phillip Island è un tracciato particolare. A me piace, come alla maggior parte dei piloti, ma è sempre difficile trovare il settaggio giusto e le condizioni sono spesso ingannevoli con temperature basse e vento in pista”, ha concluso Rossi.