Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp: Max Biaggi e Casey Stoner contro Valentino Rossi

Casey Stoner e Max Biaggi contro Valentino Rossi per l’episodio di oggi a Sepang

Un gesto che fa pensare molto quello di oggi di Valentino Rossi a Sepang ai danni di Marc Marquez. Il “Dottore” ha allargato la gamba facendo così cadere il suo avversario, col quale stava lottando con continui sorpassi ormai da un po’ di tempo. Tante le polemiche, c’è chi dice che l’avrebbero dovuto squalificare, chi dice che è stato un gesto di reazione dopo i “soprusi” di Marquez, chi invece vede dell’intenzione bella e buona nel suo gesto. Tanti hanno commentato l’episodio, tra questi anche Max Biaggi e Casey Stoner, piloti che non hanno mai provato troppa simpatia nei confronti del Dottore Rossi.

Lapresse/Alfredo Falcone

Lapresse/Alfredo Falcone

Stoner ha infatti manifestato, tramite diversi tweet, il suo dissenso, soprattutto con la sanzione presa in Race Direction: “Se qualcun’altro avesse fatto la manovra di Valentino sarebbe stato immediatamente squalificato” ha scritto il pilota australiano su Twitter. “C’è una grande differenza tra una guida spericolata e  buttare fuori qualcuno intenzionalmente”  ha continuato. “Se qualcun’altro avesse fatto ciò che ha fatto Valentino ci sarebbe sicuramente stata una bandiera nera.” ha aggiunto infine Stoner. Dello stesso parere Max Biaggi, che, sempre su Twitter, scrive: “condotta di gara intelligente, un bravo e freddo Jorge Lorenzo! Bel successo di Pedrosa. Del resto…..meglio non parlarne!“. Non si è dunque sbilanciato più di tanto, ma poco dopo ha voluto puntualizzare una cosa:” vorrei chiarire una cosa, Jorge Lorenzo non è andato in Race Direction dopo la gara di Sepang come hanno detto alcuni“.