Martedi 6 Dicembre

Moto Gp, Lorenzo non è completamente al top: “sento ancora dolore”

LaPresse/Reuters

Jorge Lorenzo nonostante l’infortunio alla spalla e un lieve dolore che ancora lo infastidisce è pronto per la sfida di Motegi

Sono caduto sabato scorso ed ero preoccupato quando sono andato in ospedale perché temevo per un’operazione, ma per fortuna quest’ipotesi è stata scartata. Ho tirato un sospiro di sollievo! Sento ancora un po’ di dolore ma giorno dopo giorno la spalla è migliorata. Sono sicuro che domenica mi sentirò meglio del venerdì; forse non sono al 100% in questo momento, ma sarò pronto per la gara“. Il pilota della Yamaha, Jorge Lorenzo, è ottimista, nonostante l’infortunio alla spalla, in vista del Gp del Giappone. Lo spagnolo arriva in Giappone galvanizzato dalla vittoria d’autorità ottenuta al MotorLand, ma anche un po’ preoccupato per l’infortunio. “Qui bisogna esser al top: ci sono grandi frenate, curve veloci, ma ogni anno è differente. È il circuito della Honda, ma la Yamaha è andata sempre forte qui“. Per quanto riguarda la possibilità di pioggia Lorenzo ha aggiunto: “non possiamo controllare il tempo e il clima, sarà quel che sarà, ma la maggior parte dei piloti preferiscono correre sull’asciutto e dovremo adattarci alle condizioni che ci saranno. Sul bagnato l’anno scorso ero molto veloce ed ho fatto la pole position, ma vedremo. Penso che non c’entri molto il mio infortunio con la pioggia, l’unico problema in queste condizioni sarebbe cadere, quindi preferisco l’asciutto“.