Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp: i piloti a Sepang dovranno fare i conti con condizioni ambientali avverse

LaPresse/REUTERS

I piloti, arrivati a Sepang per il penultimo appuntamento del Moto Mondiale, dovranno fare i conti con le difficili condizioni ambientali

I team del MotoMondiale sono in Malesia per il penultimo appuntamento dell’anno, il terzo Gran Premio in tre settimane. Riflettori sempre puntati sul duello di casa Yamaha fra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, con gli inserimenti guastafeste del campione del mondo della Honda Marc Marquez e del ducatista Andrea Iannone. Proprio l’abruzzese, con la spettacolare prestazione a Phillip Island, si è imposto come la vera sorpresa di questo finale di stagione. Lo scorso anno fu costretto a saltare la gara di Sepang per una contusione ad un braccio rimediata in una caduta nelle prove libere; stavolta verrà ad inseguire il suo quarto podio dell’anno. Ci sarà però da fare i conti con le difficili condizioni ambientali: nel weekend sono attese temperature oltre i 30 gradi, alta umidità e acquazzoni tropicali, associati alla possibile presenza di foschia dovuta agli incendi nelle foreste della vicina Indonesia. Venerdì, infine, ricorrerà il quarto anniversario della morte di Marco Simoncelli, avvenuta proprio sul circuito di Sepang.