Martedi 6 Dicembre

Moto Gp, i fan si scatenano: 30 petizioni per rimuovere la sanzione di Valentino Rossi

LaPresse/Reuters

Quasi 30 le petizioni che puntano a far rimuovere la sanzione data al pilota Yamaha Valentino Rossi dopo l’episodio di ieri a Sepang

Dopo l’assegnazione della penalità a Valentino Rossi al Gran Premio di Malesia per il contatto ad alta velocità con Marc Marquez sono quasi 30 le petizioni a favore del pilota italiano lanciate sulla piattaforma Change.org in meno di 24 ore. La penalità prevede tre punti in meno sulla patente e, dunque, la retrocessione all’ultimo posto dello schieramento nella prossima gara a Valencia. In particolare ci sono due petizioni che hanno già ottenuto rispettivamente 15mila e 19mila firme. La prima è in italiano, promossa da Massimo Lezzi, si rivolge alla International Motorcycling Federation. “La realtà inequivocabile dei video parla di un Rossi che va sull’esterno della curva e Marquez, indietro nella posizione e in svantaggio, che si infila comunque e in accelerazione colpisce la gamba sinistra del pesarese“, scrive Lezzi. Con il suo appello vuole “annullare la sanzione inflitta che inevitabilmente falserà il titolo di campione del mondo e renderà ridicolo questo meraviglioso sport“. La seconda è in inglese, lanciata da Dario Lopez. Anche nel Regno Unito è nata una petizione a sostegno di Valentino Rossi per “rimuovere la penalità e riportare l’onestà nel campionato“. Al momento la petizione inglese conta più di 166mila firme.