Domenica 11 Dicembre

Moto Gp: Bautista in difficoltà, Bradl positivo dopo la prima giornata a Sepang

LaPresse/Alessandro La Rocca

Di parere diverso i due piltoi della Aprilia RS-GP: Bautista ha avuto un po’ di difficoltà, mentre Bradl si dice positivo

In Malesia le condizioni meteo estreme, con caldo e umidita’ molto elevati, e le difficolta’ di un tracciato estremamente vario e impegnativo hanno messo alla prova Alvaro Bautista e Stefan Bradl entrambi al lavoro sulle rispettive Aprilia RS-GP per cercare un setting per qualifiche e gara. Tra il primo turno del mattino e la sessione pomeridiana entrambi i piloti dell’Aprilia Racing Team Gresini si sono migliorati chiudendo nella combinata dei due turni al 15esimo (Bradl in 2’02,118) e al 19esimo posto (Bautista in 2’02,626). “Oggi non e’ stato facile, anche per colpa di una caduta che mi ha rallentato nel lavoro durante la Fp1 ma in generale dobbiamo migliorare nel grip al posteriore – l’analisi di Bautista – Ora la moto scivola molto e non riesco a spingere come potrei. Nel secondo turno abbiamo provato alcune diverse soluzioni ma, non riuscendo ancora a sentire il posteriore, faccio troppa fatica a far girare la moto. Dobbiamo analizzare i dati e trovare una soluzione per progredire gia’ da domani“. “E’ stato un venerdi’ molto piu’ positivo rispetto a Phillip Island, sono contento di essere tornato a mostrare una performance piu’ consona ai nostri livelli – dice invece Bradl – Moto e gomme mi stanno offrendo un buon feeling per spingere e sono gia’ abbastanza soddisfatto del set-up con cui abbiamo iniziato il weekend. Abbiamo comunque in mente qualche idea per migliorare ancora: manca infatti un po’ di grip al retrotreno in ingresso curva, cosa che mi obbliga a fare attenzione soprattutto quando cala il rendimento della gomma. Inoltre, cercheremo di migliorare la stabilita’ in frenata. In generale e’ comunque stata una giornata soddisfacente, speriamo di continuare cosi’ anche domani“.