Mercoledi 7 Dicembre

Moto Gp, Andrea Iannone a RTL: “Vale il mio idolo, corro con lui ma…”

Andrea Iannone torna a parlare della gara di Valencia, di Valentino Rossi e di come si comporterà

Su queste cose non ci si ripensa mai, perche’ ovviamente credo che un pilota debba fare la sua gara, nel senso cercare di conquistare il miglior risultato possibile per se stesso“. Il pilota di Moto Gp Andrea Iannone, intervenuto ai microfoni di RTL 102.5 durante “Password”, mette ancora una volta le cose in chiaro e, a proposito dell’ultima gara di campionato a Valencia, risponde a quanti lo vorrebbero contro Lorenzo a supporto di Valentino Rossi. “Una cosa importantissima – continua – è comunque che io mi sto giocando la quarta posizione in campionato, sembra banale, ma fra quarto e quinto per me c’è tanta differenza. Sono solo a due punti da Pedrosa e per me, in questo momento, arrivare quarto sarebbe come vincere un campionato, quindi sarà anche la mia finale e una delle gare piu’ importanti dell’anno. Comunque un pilota corre sempre per vincere e mai per perdere, se hai la possibilita’ di arrivare davanti al tuo avversario lo fai“. “Siamo assolutamente uniti, io e Valentino siamo molto amici – prosegue Iannone – e ho un rispetto incredibile nei suoi confronti, ma la regola che c’e’ tra noi piloti e’ che in gara non esistono amici. Il mio idolo? Valentino, anche se e’ un avversario in questo momento, ma dall’altra parte e’ anche un mio amico. Oltre Valentino non c’e’ nessuno, lui e’ l’eroe della mia generazione. Io corro con lui – conclude –, ma a livello generazionale, per me che sono cresciuto con le moto, e’ quello che negli ultimi 20 anni ha scritto la storia del mio sport“.