Martedi 6 Dicembre

Mondiali Paralimpici Atletica: tre azzurri impegnati nella prima giornata

Saranno tre gli azzurri impegnati nella prima giornata dei Mondiali Paralimpici di atletica di Doha

L’Italia schiererà tre Azzurri per aprire ufficialmente la sua campagna di conquista ai Mondiali Paralimpici di atletica di Doha. Domani, a battezzare la pista del Qatar Sports Club, ci penserà Ruud Koutiki che sarà ai blocchi di partenza della prima semifinale dei 400 T20 alle 8:58 ora italiana. Koutiki, che si presenta all’appuntamento iridato come campione europeo, titolo conquistato a Swansea nel 2014, aspira a superare il turno in una specialità sempre più competitiva a livello internazionale. Più facile invece la strada per Martina Caironi che nel salto in lungo T42 non solo detiene lo scettro iridato da Lione 2013 ma quest’anno ha sbaragliato la concorrenza dopo aver eguagliato il primato del mondo di 4,60 metri di Vanessa Low, anche lei in gara domani. La sfida alla tedesca è lanciata e la squadra italiana confida sul suo talento di campionessa per poter salire sul primo podio del Mondiale. Si tratta invece di esordio assoluto in una competizione internazionale per Oney Tapia, il lanciatore non vedente che in questa stagione si è messo in evidenza nel peso e nel disco F11. La sessione pomeridiana gli riserverà l’appuntamento con la sua specialità forse meno familiare, il peso, e il confronto a categorie accorpate con atleti ipovedenti. Negli ultimi mesi, il 39enne italo-cubano è riuscito a ripetere per ben due volte il record italiano di 12,47 prima agli Assoluti di Grosseto e poi ad un recente meeting a Casalmaggiore.