Domenica 4 Dicembre

Modric-Napoli, tre milioni di rimpianti: che retroscena svelato da Marino

LaPresse/EFE

Pierpaolo Marino, all’epoca direttore sportivo del Napoli, svela i retroscena del mancato trasferimento di Modric in azzurro: “andai a vedere la Dinamo per Kranjcar, poi…”

Quando Luka Modric fu ad un passo dal Napoli. Eh già, proprio così. Oggi il croato classe 1985, considerato tra i migliori centrocampisti al mondo, gioca nel Real Madrid, pagato a peso d’oro, eppure negli anni passati quando era poco di un ragazzino è stato davvero vicino ad indossare la maglia del Napoli. A svelare il retroscena è Pierpaolo Marino, all’epoca direttore sportivo della formazione azzurra, ai microfoni di Piuenne: “Andai a vedere Dinamo-Hajduk perché pensavo di portare Niko Kranjcar in azzurro: organizzai invece una cena per acquistare il diciannovenne Luka Modric della Dinamo. Noi eravamo appena stati promossi in B e offrimmo cinque milioni, accordandoci per lasciarlo ancora lì per un anno e contando nella promozione diretta in A, ma la Dinamo voleva otto milioni. Per noi erano troppi e avrebbero ‘bloccato’ la costruzione della squadra che stavamo allestendo con l’obiettivo di tornare subito in Serie A”. Tre milioni di rimpianti…”