Martedi 6 Dicembre

Milan, la rinascita di Bertolacci: “sento la vicinanza di Berlusconi”

LaPresse/Valerio Andreani

Tra i più positivi dal momento del suo ingresso in campo contro il Sassuolo, Andrea Bertolacci rivela: “volevo far bene per Berlusconi, ora sto molto meglio”

LaPresse/Francesca Soli

LaPresse/Francesca Soli

Segnali di crescita che lasciano ben sperare l’ambiente Milan. Dopo l’assist a Bacca contro il Torino, Andrea Bertolacci è stato tra i più positivi nel successo contro il Sassuolo: l’ingresso in campo del centrocampista – partito dalla panchina per via dell’infortunio rimediato al Trofeo Berlusconi – ha dato il cambio di marcia alla manovra rossonera. “Sono due o tre partite che mi sento meglio e sto esprimendo le mie qualità – ha dichiarato Bertolacci ai microfoni di Milan Channelma contro il Sassuolo abbiamo ottenuto il successo grazie al giusto atteggiamento. Ci voleva assolutamente la vittoria in casa. Adesso abbiamo un’altra partita difficile contro il Chievo: dovremo affrontarli con la mentalità giusta e vincere la gara”. Bertolacci, parla poi del rapporto con il presidente del Milan Silvio Berlusconi:Mi fa piacere che il presidente mi stia vicino così con le sue parole. Volevo dare una bella risposta anche a lui quando sono sceso in campo ieri”. Segnali di rinascita, il Milan pronto ad affidare a Bertolacci le chiavi del centrocampo.