Sabato 3 Dicembre

Mihajlovic, mal di testa Milan: “dopo il gol abbiamo smesso di giocare”

LaPresse/Valerio Andreani

Buona prestazione fin al gol del momentaneo vantaggio, poi il Milan scompare e si fa raggiungere dal Torino. Mihajlovic non ha dubbi: “manca personalità”

On/Off, interruttore rossonero. Potrebbero essere spiegati così alcuni black-out (sempre più frequenti) che sono diventati ormai una costante di questo avvio di stagione del Milan. “Abbiamo fatto un’ottima gara, ma dopo il goal abbiamo smesso di giocare. E’ come se avessimo perso la serenità. Solo dopo il pari di Baselli abbiamo ripreso a giocare”, spiega con amarezza a fine gara ai microfoni di Mediaset Premium Sinisa Mihajlovic.

L’allenatore rossonero continua poi nell’analisi del match contro il Torino: “Probabilmente è una questione di personalità, di ansia. A fine gara sono costretto a ripetere sempre le stesse cose. Non sono soddisfatto di quanto fatto fio ad ora, è ovvio che mi aspettavo di più. Sono comunque due punti persi, dispiace per i ragazzi ma avremmo dovuto gestire meglio il vantaggio, essere più furbi. Abbiamo smesso di giocare, serviva maggior personalità”.