Sabato 3 Dicembre

Mario Gomez: “voglio restare al Besiktas”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

L’ex Viola Mario Gomez, non ha intenzione di tornare alla Fiorentina: vuole restare al Besiktas

Mario Gomez è stato probabilmente l’acquisto più fallimentare dell’intera gestione Della Valle a Firenze: il panzer tedesco arrivato nella città toscana con le credenziali del bomber di razza e con la convinzione di poter fare la differenza, ha vissuto due pessimi campionati, fra infortuni, errori madornali e scuse pubbliche a una città perennemente delusa dalle sue prestazioni.

Germany's Podolski celebrates with Gomez after scoring a goal against Denmark during their Group B Euro 2012 soccer match at the New Lviv stadium in LvivVa dato atto a Gomez di non aver mai peccato di presunzione: il tedesco durante le due annate in maglia viola si è spesso rivolto ai tanti tifosi fiorentini chiedendo quasi scusa, conscio di non stare rendendo al meglio delle proprie potenzialità, quelle di un grande campione che aveva fatto nel passato recente le fortune del Bayern Monaco e della Germania.

In estate Gomez è passato al Besiktas in prestito, squadra dove sembra essere rinato e dove spera di restare: “Ho passato due anni difficili alla Fiorentina, non è stato facile per me, soprattutto l’ultimo anno ma adesso sono qui e mi sento felice e pronto per nuovi traguardi. Sono molto a mio agio al Besiktas, voglio rimanere qui e giocare con questa maglia. Alla fine della stagione le squadre si incontreranno e parleranno del mio futuro prendendo una decisione comune. Io vorrei vincere la Champions League anche se adesso penso solo a vincere il campionato”.

Sicuramente, qualora ci fosse la possibilità di cederlo, la Fiorentina vorrà monetizzare, facendo tutti contenti, partendo proprio da Mario Gomez.