Giovedi 8 Dicembre

La leggenda del calcio spagnolo Raul si ritira

Raul, nonostante un buon campionato con i Cosmos, si ritirerà a fine anno

Raul dice addio: uomo immagine del calcio spagnolo e dei Galacticos del Real Madrid degli anni 2000, il centravanti come riportato da ElEconomista.es a fine stagione appenderà definitivamente gli scarpini al chiodo.

Spanish striker Raul shakes hands with QUna vita passata nel Real Madrid, uomo dei record nella Liga e nella sua Nazionale, Raul sta attualmente disputando una buona stagione con  i New York Cosmos (25 presenze e 7 reti) nella NASL (North American Soccer League), lega nordamericana seconda per importanza alla Major Soccer league, stagione al cui termine dirà addio al calcio giocato: non si sente più adeguato per competere con giovani professionisti, dopo una carriera sportiva che lo ha visto tagliare i più importanti traguardi personali e di club, per continuare magari una vita da dirigente sportivo all’interno del club.

Uomo immagine di un calcio pulito in cui raggiungere risultati prestigiosi è frutto del duro lavoro sul campo, Raul è stato e continuerà a essere un anti divo, uno sportivo che per ciò che è riuscito a fare nel calcio poteva passare l’intera esistenza sui rotocalchi ma che ha preferito far parlare solo i gol e la dedizione al suo lavoro.

L’augurio è che il mondo del football gli tributi il giusto e meritato commiato.