Giovedi 8 Dicembre

La canotta dei Boston Celtics: “l’evergreen” che non ti aspetti

La canotta di basket dei Boston Celtics detta la moda fuori dai parquet dell’Nba, un capo d’abbigliamento sportivo che oltre che un simbolo della squadra del Massachusetts è un mood per tutti i modaioli nel mondo

Evergreen. Sempre verdi. È nascosto qui, in queste parole, il segreto del successo delle “canotte” più belle e stilose del basket di tutti i tempi e di tutti i luoghi. Boston Celtics; canotta verde e numeri bianchi fuori casa, canotta bianca e numeri verdi in casa. La “maglia” più gettonata, nel caso dei Celtics, è da sempre quella verde. La casacca di Boston è rimasta immutata nel corso degli anni, dei decenni. È sempre la stessa. Non è cambiata mai. Per questo, col passare del tempo, è diventata un’icona del basket NBA. La divisa verde con la scritta Celtics e quei numeri bianchi travalica ormai l’appartenenza a un team: è diventata qualcosa di altro. È un oggetto fashion. È sinonimo di stile. È storia. Vestire i Celtics è il parquet incrociato, è Larry Bird, è Red Auerbach, è Kevin McHale, è Robert “The Chief” Parish, è Garnett, Pierce, Rondo. Ma è anche di più. Indossare il verde Celtics è “street pret a porter”, è essere sicuri di essere “cool” in qualsiasi parte del mondo, è dire a chi ti guarda: io so cosa mettermi. Senza paura di essere smentiti. La “canotta” verde dei Celtics ha abbandonato da tempo il semplice ruolo di abbigliamento sportivo per diventare ambasciatrice di eleganza in giro per il mondo. Evergreen.