Venerdi 9 Dicembre

Il Suker pensiero: “Perisic come Robben. Kalinic? Una pepita d’oro. E su Mandzukic…”

LaPresse/Valerio Andreani

Il presidente della Federazione Croata Davor Suker parla dei suoi connazionali in Serie A: “Perisic una stella, Mandzukic non ha paura di niente. E Kalinic…”

A tutto Davor Suker. Il presidente della Federazione Croata si confessa alla Gazzetta dello Sport, analizzando le caratteristiche dei suoi connazionali oggi in Italia. Il primo nome è quello di Perisic, acquisto in extremis del mercato nerazzurro: “Sono sicuro che diventerà una stella dell‘Inter. E’ un giocatore completo, è incredibile: ha forza, talento, senso del gol e dribbling. E’ decisivo come Robben, ed ha l’arte dell’assist: fa la fortuna dei centravanti”.

E parlando di attaccanti, le attenzioni di Suker si spostano su Mario Mandzkukic: “Partiamo da un concetto: lui non è Tevez! La Juventus ha bisogno dei suoi gol e lui può vincere la classifica cannonieri in Italia ed inoltre sarà prezioso anche in Champions League perché non ha paura di niente e di nessuno”. La rivelazione di queste prime giornate di campionato invece è Kalinic. “La Fiorentina è andata a trovare una pepita d’oro che era nascosta: Nikola è il tipico calciatore croato che unisce tecnica a forza fisica”.