Sabato 3 Dicembre

Golf: Italia candidata ad ospitare la Ryder Cup 2022, a dicembre il verdetto

Sarà annunciata l’8 settembre la sede che ospiterà la Ryder Cup del 2022

Arriverà l’8 dicembre il verdetto sulla candidatura italiana alla Ryder Cup del 2022. Lo ha reso noto Richard Hills, direttore del Bid Management Team di Ryder Cup Europe.

Ryder-Cup L’Italia è in lizza con Roma. Le nazioni concorrenti sono Austria, Germania e Spagna. Il progetto della Federazione Italiana Golf può contare sull’appoggio ufficiale del presidente del Consiglio Matteo Renzi. La sede di gioco scelta dalla Fig è il Marco Simone Golf & Country Club, circolo della stilista Laura Biagiotti. La Ryder Cup è la più importante manifestazione golfistica internazionale, terzo evento sportivo al mondo per impatto mediatico. Ospitare un evento così prestigioso genererebbe un ritorno economico notevole per il Paese, sia per le entrate dirette sia per quelle indirette. Il Governo ha compreso le potenzialità della candidatura italiana, attraverso la quale il movimento golfistico italiano si propone come volano per il turismo nazionale. “Abbiamo ricevuto il pieno sostegno da parte del Governo e ciò rafforza sensibilmente la nostra candidatura. Il supporto del Presidente Renzi rappresenta un elemento importantissimo per il nostro progetto“, ha dichiarato il presidente di Coni Servizi e della Federazione Italiana Golf, Franco Chimenti.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha commentato: “In accordo con il Governo, che ha garantito pieno appoggio alle candidature di Roma per la Ryder Cup 2022 e per i Giochi Olimpici del 2024, stiamo lavorando per creare delle fondamenta solide per il futuro dell’Italia, che punta a organizzare grandi eventi sportivi. Siamo orgogliosi – ha aggiunto – che il progetto della Fig abbia ricevuto il supporto del Governo, della Regione Lazio e delle Amministrazioni di Roma e Guidonia“. Alessandro Castellano, amministratore delegato della Sace, il gruppo assicurativo-finanziario che ha predisposto i documenti a garanzia della candidatura, ha espresso la sua soddisfazione: “Viaggio molto e tutte le persone che incontro si mostrano entusiaste all’idea che Roma ospiti la Ryder Cup del 2022. L’opinione di tutti è che la capitale sia la location perfetta. Sarebbe un onore se Roma, con la sua straordinaria cornice, fosse scelta come nazione ospitante per un evento di tale prestigio. Speriamo di poter accogliere i moderni “gladiatori” del golf. Le bellezze della città e la rinomata ospitalità italiana darebbero una magnifica caratterizzazione a questo evento, rendendolo unico“.

ryder cupLa Ryder Cup, nata nel 1927, vede rinnovarsi ogni due anni la sfida Europa e Stati Uniti: la competizione viene assegnata alternativamente ogni due anni a una città europea o americana. Il 2022 sarà la volta dell’Europa. L’edizione del 1997 in Spagna e quella che si disputerà nel 2018 in Francia rappresentano gli unici due casi europei in cui la Ryder Cup viene disputata al di fuori del Regno Unito. La diffusione capillare del golf nel mondo (61 milioni di praticanti in oltre 120 nazioni), sommata alla presenza in campo dei più forti golfisti continentali, fanno della Ryder Cup un appuntamento unico. In termini di esposizione mediatica, questa manifestazione è il terzo evento sportivo dopo i Campionati Mondiali di calcio e le Olimpiadi: circa 300mila spettatori provenienti da 96 diverse nazioni; 192 Paesi collegati attraverso un network di 53 emittenti televisive per un totale di più di 500 milioni di case raggiunte per ciascun giorno di gara.