Domenica 11 Dicembre

Giro d’Italia, il direttore Vegni lo presenta così: “percorso difficile ed equilibrato che non permette distrazioni”

Il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni commenta l’edizione del 2016 che partirà dalla città di Apeldoorn in Olanda

Abbiamo voluto ricalcare l’avvio del Giro d’Italia 2015, inserendo un arrivo in salita nella 6/a tappa. Una scelta importante, che serve per dare uno scossone alla gara. Il percorso dell’anno prossimo è difficile, ma equilibrato: il Giro che deve essere affrontato con intensità fin dalla prima tappa, perché non permette distrazioni“. Così il direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni, definisce il percorso della 99/a edizione della corsa rosa, che è stata presentata oggi all’Expo di Milano.