Sabato 3 Dicembre

Giornata deludente per gli azzurri nella Coppa del Mondo di sciabola

LaPresse/Daniele Badolato

Tutti gli azzurri in gara oggi a Tbilisi sono stati eliminati dalla Coppa del Mondo di sciabola

 Si conclude nel turno dei 16 l’esperienza azzurra nella prova individuale della prova d’esordio stagionale del circuito di Coppa del Mondo di sciabola maschile. La gara, vinta dal russo Alexey Yakimenko, ha visto Aldo Montano, Diego Occhiuzzi e Luca Curatoli uscire di scena nel turno dei 16. L’olimpionico di Atene2004, dopo aver vinto nel turno dei 64 contro l’iridato 2013, il russo Veniamin Reshetnikov, ed aver poi sconfitto per 15-13 lo statunitense Andrew Mackiewicz, è stato eliminato dall’ucraino Andriy Yagodka col punteggio di 15-11.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Diego Occhiuzzi, invece, ha dapprima eliminato 15-7 il padrone di casa, il georgiano Mardaleisvhili, superando poi nel derby azzurro, Riccardo Nuccio per 15-6, ma si è fermato al cospetto del romeno Tiberiu Dolniceanu, vincitore dell’assalto col punteggio di 15-10. Stop nel turno dei 16 anche per Luca Curatoli, che dapprima ha sconfitto in sequenza l’israeliano Voronov per 15-9, poi il francese Nicolas Rousset per 15-11, per poi uscire di scena dopo la sconfitta subìta col punteggio di 15-6 nell’assalto contro lo statunitense Daryl Homer. Eliminazione nel turno dei 32 per Leonardo Affede sconfitto da Vincent Anstett per 15-8, ed anche per Alberto Pellegrini fermato dall’iraniano Ali Pakdaman per 15-13. Si era fermata nel tabellone dei 64 invece la corsa di Luigi Samele, Enrico Berrè e Stefano Sbragia. Il primo è stato eliminato dal georgiano Beka Bazadze per 15-14, il secondo dall’ucraino Raskosov per 15-10, mentre Sbragia è stato sconfitto per 15-8 dall’ungherese Iliasz. Si era conclusa ieri, nel turno di qualificazione, l’avventura in terra georgiana di Massimiliano Murolo, sconfitto 15-12 dall’israeliano Voronov, mentre era stato eliminato nella fase a gironi l’altro azzurro Fabrizio Marino.