Venerdi 9 Dicembre

Galliani indagato, il Milan non ci sta: “è tutto regolare”

LaPresse/Spada

Con un comunicato sul proprio sito ufficiale, la squadra rossonera ha respinto le accuse rivolte al proprio Ad Galliani

Milan è intervenuto con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del club sulla vicenda dell’iscrizione nel registro degli indagati di Adriano Galliani relativamente al crac Parma.

LaPresse/Federico Ferramola

LaPresse/Federico Ferramola

Questo il testo: “In relazione alle notizie diffuse in ordine all’iscrizione di Adriano Galliani nel registro degli indagati del Tribunale di Parma con riguardo all’acquisto del calciatore Paletta, l’A.C. Milan sottolinea la perfetta regolarità dell’operazione ed è certo che identica sarà la valutazione dei magistrati competenti”. La società rossonera dunque non ci sta e passa al contrattacco, ribadendo la completa estraneità ai fatti da parte del proprio amministratore delegato. La palla adesso passa alla giustizia che dovrà accertare le presunte irregolarità della vicenda.