Venerdi 9 Dicembre

Fiorentina, Pradè: “strutturati come le inglesi. Sousa? Ci pensammo 4 anni fa. E sullo Scudetto…”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Il direttore sportivo della Fiorentina Pradè analizza il momento che sta attraversando la squadra e sullo Scudetto afferma: “sognare è sempre il principio di qualcosa di grande”

Primo posto solitario e sogni tutte a tinte viola. La Fiorentina è sicuramente la squadra del momento, risultati che non possono essere arrivati per caso: “Abbiamo un programma di lavoro – spiega il direttore sportivo del club Daniele Pradè ospite al ‘Processo del lunedì’la Fiorentina è molto ben strutturata, per il mio punto di vista è una società all’avanguardia vicina alle inglesi”.  Alla guida della corazzata viola, Paulo Sousa: “Era già un possibile allenatore quattro anni fa – spiega Pradè – quando la Fiorentina si è salvata a Lecce e scegliemmo Montella. Lui allenava il Videoton e già ci piaceva”. Che poi allontana (non del tutto)i sogni di vertice: “La parola Scudetto ci piace, ci godiamo il momento con tutta la città e sogna è sempre il principio di qualcosa di grande: firmerei però per il terzo posto, ci sono squadre più attrezzate di noi. L’Inter è strutturata, la Juventus ha ritrovato Khedira. Forse è un po’ indietro il Milan, hanno bisogno tempo, la Lazio ha fatto quattro vittorie consecutive, quando sembrava in difficoltà, perciò…”