Sabato 3 Dicembre

Fifa, l’Esecutivo conferma le elezioni presidenziali per il 26 Febbraio

LaPresse/Reuters

In corsa per la successione del dimissionario Blatter ci sono, per adesso, Michel Platini e il principe giordano Alì

Le elezioni presidenziali della Fifa si terranno regolarmente il 26 febbraio del 2016. Lo ha confermato l’esecutivo della Federazione internazionale riunito a Zurigo, sotto la presidenza di Issa Hayatou, affermando che nessun rinvio era stato richiesto.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ciò nonostante la sospensione in corso del presidente dimissionario Joseph Blatter e del presidente dell’UEFA Michel Platini, grande favorito alla successione del dirigente svizzero ed unico a presentare la propria candidatura assieme al principe giordano Alì. L’esecutivo era stato convocato d’urgenza il 9 ottobre scorso dopo un altro terremoto che aveva colpito la Fifa riguardante il pagamento sospetto di 1.8 milioni di euro che la Fifa aveva versato a Platini, del quale il dirigente francese ha riconosciuto la veridicità escludendo l’esistenza di un contratto scritto. Sulla questione la magistratura elvetica ha sentito Blatter come imputato, Platini come testimone assistito. I candidati alla presidenza della Fifa hanno tempo fino alla mezzanotte di lunedì 26 ottobre per presentare le loro candidature con un supporto minimo di cinque federazioni affiliate. La Commissione elettorale esaminerà quindi la validità delle candidature. Il panel che giudicherà l’integrità dei candidati è composto dalle stesse persone che hanno sospeso Platini