Sabato 3 Dicembre

Fifa, Jerome Champagne si candida alla presidenza

L’ex vice segretario generale della Fifa ha annunciato che concorrerà anche lui per la poltrona più importante del calcio mondiale

Il francese Jérôme Champagne, ex vice segretario generale della Fifa, ha sciolto le riserve e annunciato la sua decisione di correre per la presidenza della Fifa, spiegando che gli eventi degli ultimi mesi hanno rinnovato la sua determinazione. Il francese aveva provato a correre contro Sepp Blatter alle ultime elezioni di maggio, ma non era stato nominato.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ora ha presentato le cinque lettere di presentazione necessarie prima della scadenza dei termini di lunedì per correre per il voto del 26 febbraio, unendosi così al presidente della Uefa, Michel Platini (sospeso per 90 giorni come Blatter),al principe Ali Bin al-Hussein, e all’ex giocatore di Trinidad e Tobago David Nakhid, con la candidatura del presidente della Confederazione calcistica asiatica Sheikh Salman al-Khalifa ancora in piedi. La decisione di Champagne sarebbe giunta dopo l’ennesimo scandalo all’interno della Fifa con la sospensione dei due presidenti di Fifa e Uefa. “Abbiamo bisogno di salvare la Fifa e il suo ruolo di governo e di redistribuzione, che è in pericolo“, ha detto Champagne in una lettera alle 209 federazioni affiliate alla Fifa, che sceglierà il prossimo presidente al Congresso di febbraio. “Dobbiamo anche ripristinare la credibilità della Fifa e prepararla alle sfide di un mondo in continua evoluzione“.