Domenica 4 Dicembre

Fifa, Abete preoccupato: “si parla spesso di inchieste e poco di calcio”

Il vicepresidente dell’Uefa ha sottolineato la difficile situazione in cui versa il calcio mondiale: “è una fase complessa che testimonia quanto sia difficile la gestione del calcio”

“Purtroppo parliamo troppo spesso di inchieste penali e sportive, e troppo poco di calcio”. Giancarlo Abete, vicepresidente dell’Uefa, dopo aver assistito alla vittoria dell’Italia sulla Norvegia, battuta 2-1 all’Olimpico dai gol di Florenzi e Pellè, commenta così le vicende che ultimamente hanno scosso i vertici del calcio mondiale.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

“Senza dubbio questa è una fase complessa sia per la Fifa che la Uefa, e testimonia quanto sia difficile oggi la gestione del calcio”, ha aggiunto l’ex presidente della Figc. Blatter e Platini sospesi, vertici Uefa e Fifa messi alla gogna, calcioscommesse e sotterfugi in Italia, questo è un Calcio sempre più alla deriva, ci sarà mai una via d’uscita? La risposta sembra essere negativa se rimangono al potere coloro che hanno distrutto il gioco più bello del mondo. Urge un rinnovamento, si, ma quando?