Sabato 10 Dicembre

Fabio Aru sul Tour de France 2016: “non mi dispiace”

LaPresse/Belen Sivori

Fabio Aru commenta la prossima edizione del Tour de France presentata ieri a Parigi

Il percorso non mi dispiace – le parole di Fabio Aru, all’Ansa -. L’anno prossimo voglio far bene: affronterò il Tour senza particolari pressioni. In salita tengo, a cronometro sono migliorato. Insomma, pur essendo all’esordio, nella corsa a tappe francese posso sicuramente togliermi qualche soddisfazione“. L’Astana punterà sul ‘Tamburino sardo’, ma potrebbe essere della partita anche Vincenzo Nibali, che il Tour lo ha vinto nel 2014, contro ogni pronostico. Lo ‘Squalo dello Stretto’, come ha già dichiarato nei giorni scorsi, l’anno prossimo punterà tutto sul bis al Giro d’Italia e a una medaglia olimpica. “A Rio parteciperò per la terza volta ai Giochi, dopo Pechino e Londra: e’ arrivato il momento di prendermi qualche soddisfazione“, le parole di Nibali. Che, tuttavia, potrebbe anche ‘sostenere’ il compagno Aru nell’assalto al podio, anche per preparare la gara su strada a Rio – programmata per inizio agosto – nella migliore condizione possibile.