Domenica 11 Dicembre

F1: Team riuniti per prendere importanti decisioni

LaPresse/Photo4

I Team di Formula 1 sono chiamati a raccolta per prendere importanti decisioni

Nelle prossime settimane i Team di Formula 1 saranno chiamati a trovare un accordo unanime sulla decisione degli organizzatori di espandere il calendario del Mondiale a 21 gare e sulla possibilità per i costruttori di poter fornire alle squadre clienti motori più vecchi. Nella bozza del calendario 2016 già circolata nelle scorse settimane, il Mondiale passerà da 20 a 21 gare con una nuova tappa in Azerbaigian nonostante il regolamento pubblicato oggi preveda ancora che “il numero massimo di eventi nel campionato è 20”. Il calendario definitivo sarà pubblicato non prima di dicembre, tutte le eventuali modifiche ai regolamenti possono essere apportate solo “con l’accordo unanime di tutti i team iscritti al Campionato 2016, salvo le modifiche apportate dalla Fia per motivi di sicurezza“. I Team sembrano propensi ad approvare un calendario espanso, soprattutto se questo porterà loro più soldi. Decisione più delicata e controversa è quella relativa invece alla fornitura dei motori. Il regolamento attuale, all’articolo 23.5, recita che i costruttori (ad esempio Mercedes e Ferrari, ndr) possono fornire ai clienti “solo power unit identiche a quelle omologate dalla Fia“. Questo impedirebbe ai costruttori di fornire versioni obsolete ai loro clienti, come è stato il caso di quest’anno la Marussia che ha preso parte al campionato con i motori Ferrari del 2014. Una decisione che peserà molto sul futuro della Red Bull, che è alla ricerca di un nuovo motore dopo la rottura dell’accordo con la Renault, ma che non si accontenterà di power unit ‘vecchie’ come quelle proposte della Ferrari. I Team saranno infine chiamati a discutere anche a possibili modifiche ai regolamenti legato all’aerodinamica delle vetture.