Sabato 10 Dicembre

F1, Rosberg: “io e Hamilton trattati nello stesso modo dalla Mercedes”

LaPresse/Reuters

Nico Rosberg continua a mostrarsi combattivo e nello stesso tempo ringrazia il team Mercedes per le opportunità ricevute nel corso del Mondiale

Anche il Mondiale 2015 di Formula Uno è ormai ben saldo nelle mani di Lewis Hamilton, a cui basta conquistare appena 28 punti nelle prossime 4 gare, oppure finire almeno una volta davanti al compagno Nico Rosberg, quest’ultimo non vuole darsi per vinto e promette di dare battaglia fino all’ultima curva del mondiale.

LaPresse

LaPresse

“Il mio stato d’animo è quello di chi non ha niente da perdere – queste le parole del pilota tedesco della Mercedes riportate da FormulaPassionVoglio vincere e ho l’opportunità di vincere. È il mio grande obiettivo per questo fine settimana. Sono concentrato“. La penalità di 10 posizioni in griglia che ha colpito le due monoposto Ferrari a causa dell’uso della quinta power unit sembra aver galvanizzato Rosberg :“ Avevo intuito che avrebbero usato il quinto motore, perciò non è una sorpresa per me. Questo ci rende più semplice il weekend. Ma restano comunque una minaccia, perché non si sa mai, specie con questo meteo“.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Anche se non lo ammette in modo diretto, Nico è il pilota che giova maggiormente della penalità inflitta alla Ferrari, perché gli renderà molto più semplice difendere la seconda posizione in classifica, considerando che Vettel risulta distanziato di appena 7 punti.  Rosberg ha infine ringraziato il team Mercedes per avergli dato le medesime opportunità che ha offerto al suo compagno di squadra Hamilton: “In squadra abbiamo entrambi ricevuto lo stesso trattamento, e ne sono grato. E abbiamo avuto le stesse identiche opportunità. Questo fa funzionare tutto alla grande”.