Sabato 3 Dicembre

F1, per Rosberg non è ancora finita: “non mi tiro indietro nella lotta per il campionato”

LaPresse

Nico Rosberg non demorde e, nonostante il divario col suo compagno di squadra Hamilton, continuerà a lottare per il campionato

Ci sono ancora cinque gare da disputare e anche se il divario nel campionato con Lewis è abbastanza grande nella mia mente sicuramente non è ancora finita“. Così Nico Rosberg, pilota della Mercedes, in vista del prossimo Gran Premio di F1 a Sochi in Russia. “Tornato dal Giappone, mi sono concentrato sugli elementi positivi dal mio weekend a Suzuka: la pole position, il sorpasso a Bottas e quello alla Ferrari di Vettel grazie al pit-stop. Non mi tiro indietro nella lotta per il campionato e guadagnando quelle posizioni onestamente l’ho dimostrato“, ha aggiunto.