Sabato 3 Dicembre

F1: Pastor Maldonado striglia la Lotus: “spero che il prossimo anno sia totalmente diverso”

LaPresse/Photo4

Il pilota venezuelano della Lotus non è completamente soddisfatto della vettura messa a disposizione dal team ma stringe i denti e rilancia: “ho tante aspettative per questa gara”

Il Gp di Austin è alle spalle, Pastor Maldonado seppur soffrendo, è riuscito a regalarsi pochi ma importanti punti in ottica classifica mondiale, ma questa Lotus ha bisogno di miglioramenti e il pilota venezuelano lo sa.

Zumapress

Zumapress

“Ad Austin abbiamo avuto difficoltà con l’assetto e con il bilanciamento. In gara non siamo stati veloci come ci aspettavamo. Quando ho visto le lotte di quelli davanti a me, sono stato molto cauto e ho cercato di recuperare posizioni sfruttando gli errori di altre vetture. Ho fatto una gara pulita. Di certo ci aspettavamo qualcosa di più, ma portiamo a casa qualche altro punto, importante per noi in questa fase della stagione. Spero e credo che il prossimo sarà un anno totalmente diverso, con più risorse, dobbiamo spingere di più rispetto a quest’anno, soprattutto con lo sviluppo della macchina, dobbiamo essere più solidi”. La scuderia britannica si aspetta di fare ulteriori passi avanti nel prossimo impegno messicano: “ci sono molte aspettative da parte nostra per questa gara. Credo che sia la più attesa. È anche molto speciale per me, vicino al mio paese, si parla spagnolo, ho molti amici qua.

LaPresse

LaPresse

Ovviamente è stato fatto un lavoro fantastico per la ricostruzione di questa pista. È difficile fare pronostici e previsioni prima di salire in macchina. Possiamo giudicare solo da quello che abbiamo visto dall’esterno, ma sarà un grande spettacolo per tutti. Anche la Virtual Safety Car, che è stata difficile da gestire ad Austin, contribuisce a creare uno spettacolo grandioso”.