Sabato 10 Dicembre

Europa League: la Lazio vince ma soffre, spettacolo Fiorentina a Lisbona. Tutti i risultati della serata

LaPresse/ Marco Rosi

I biancocelesti superano 3-2 i francesi del Saint-Étienne mentre i viola ne segnano quattro al Belenenses. In gol anche Pepito Rossi dopo 501 giorni

Partono bene le formazioni italiane nella seconda giornata dei gironi di Europa League. Due vittorie per Lazio e Fiorentina che si rilanciano dopo la partenza un pò affannata di quindici giorni fa. Momento d’oro per i viola di Paulo Sousa che, dopo i quattro gol di San Siro, si ripetono anche a Lisbona in casa del Belenenses.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Quattro a zero senza storia a favore della Fiorentina che sblocca con Bernardeschi con un tap-in da due passi. Prima della fine della prima frazione di gioco, Khouma Babacar sfrutta una deviazione per servire il bis e mandare i suoi negli spogliatoi sul doppio vantaggio. Nella ripresa, Mati Fernandez e compagni gestiscono il match e, nel finale, chiudono il conto grazie all’autorete di Tonel e al gol di Pepito Rossi, che torna a segnare 501 giorni dopo l’ultima sua marcatura. Strappa tre punti, ma con sofferenza, la Lazio di Stefano Pioli che, pronti via ed è già sotto nel punteggio a causa del gol di Bayal Sall. La gara si mette in discesa intorno alla mezz’ora quando, prima Onazi sigla il pari con un destro dal limite dell’area piccola e, poi, Beric si fa cacciare per rosso diretto lasciando in dieci i suoi. Nella ripresa, i biancocelesti legittimano l’uomo in più trovando la via della rete con Hoedt, ben appostato sul secondo palo.

 LaPresse/ Marco Rosi

LaPresse/ Marco Rosi

Ad un quarto d’ora dalla fine Bayal Sall si prende il secondo giallo, consegnando di fatto la gara alla Lazio che ringrazia e fa 3-1 con Biglia. Nel finale, una disattenzione di Berisha regala la gioia del gol a Monnet-Paquet. Nelle altre gare dei gironi delle nostre rappresentanti, grande vittoria esterna del Dnipro che sbanca il campo del Rosenborg grazie alla rete di Seleznyov e aggancia la Lazio al primo posto del girone. Continua a vincere il Basilea nel girone della Fiorentina, domando il Lech Poznan con un netto 2-0 firmato Bjarnason e Embolo. Nel gruppo H, pari tra Besiktas e Sporting Lisbona e facile vittoria della Lokomotiv Mosca contro gli esordienti dello Skenderbeu. Pari e spettacolo a Monaco, dove i padroni di casa pareggiano nel finale la rete iniziale di Lamela grazie all’acuto di Stephan El Shaarawy. Nell’altra sfida del gruppo J, vince a sorpresa il Qarabag contro un Anderlecht irriconoscibile. Nel gruppo K, vince e convince lo Schalke che asfalta l’Asteras Tripoli con una tripletta di Di Santo, mentre lo Sparta Praga regola tra le mura amiche l’Apoel Nicosia. Infine nel gruppo L, cade il Bilbao sconfitto ad Alkmaar dall’Az mentre vince in trasferta il Partizan espugnando il terreno di gioco dell’Augsburg.

Gruppo G: Lazio-Saint-Etienne 3-2; Rosenborg-Dnipro 0-1

Gruppo H: Besiktas-Sporting 1-1; Lokomotiv-Skenderbeu 2-0

Gruppo I: Basilea-Lech Poznan 2-0; Belenenses-Fiorentina 0-4

Gruppo J: Monaco-Tottenham 1-1; Qarabag-Anderlecht 1-0

Gruppo K: Schalke-Asteras 4-0; Sparta Praga-Apoel 2-0

Gruppo L: Az-Bilbao 2-1; Augsburg-Partizan 1-3