Sabato 3 Dicembre

Eurolega: l’Efes si conferma la bestia nera dell’EA7, a Istanbul finisce 89-73

LaPresse/Gerardo Cafaro

Non basta ai ragazzi di Repesa la grandissima prestazione di Gentile, autore di 22 punti. L’Efes si impone alla distanza

Non sfata il tabù del Bosforo l’EA7 Milano. Nella seconda giornata di Eurolega, la squadra di coach Repesa viene sconfitta per la terza volta consecutiva (e per la 15/a su 19 confronti totali) dall’Anadolu Efes Istanbul, diventata nel tempo vera e propria bestia nera per Milano (89-73 il finale). Ko arrivato nonostante l’ottima vena di Alessandro Gentile (miglior realizzatore con 22 punti). Primo quarto molto tirato, con le due squadre che ribattono colpo su colpo le azioni avversarie. La prima frazione finisce 21-20 per i padroni di casa che mantengono il singolo punto di vantaggio fino alla fine del primo tempo, chiuso sul 43-42. Nel terzo quarto i locali cominciano a spingere e si portano avanti di sei per poi chiudere i conti nell’ultima frazione chiusa 20-10 che fissa il punteggio finale sull’89-73.