Martedi 6 Dicembre

Eder fa 100 tra i professionisti ma Pucciarelli gli rovina la festa, a Marassi finisce 1-1

Lapresse/Andreani

Sampdoria ed Empoli non vanno oltre il pari nel posticipo della decima giornata di serie A. Pucciarelli porta avanti i toscani che vengono riacciuffati dal centesimo gol tra i prof dell’italo-brasiliano

Sampdoria ed Empoli non vanno oltre il pari nel posticipo della decima giornata di serie A. Dopo le squillanti vittorie ottenute qualche giorno fa contro Hellas Verona e Genoa, arriva un 1-1 che lascia l’amaro in bocca ad entrambe le formazioni. Zenga si affida a Cassano sin dal primo minuto, lasciando riposare Muriel in panchina, Giampaolo invece ritrova Saponara dopo le tre giornate di squalifica conseguenti all’espulsione di Frosinone.

 LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Parte subito forte la Samp che trova immediatamente la via della rete con Eder, ma l’arbitro annulla per offside. Con il passare dei minuti il ritmo cala vistosamente, le due squadre non si fanno male e vanno al riposo sullo 0-0. Nella ripresa cambia tutto. L’Empoli pesca il jolly con Pucciarelli che, servito da Saponara, trova l’incrocio con un destro a giro su cui Viviano non può nulla. Zenga corre subito ai ripari inserendo Muriel per uno spento Cassano e la mossa dà i frutti sperati. La Samp si sveglia e con Eder trova il pari. Lo splendido destro a incrociare è il gol numero 100 tra i professionisti per l’italo-brasiliano. I doriani continuano a spingere ma non sfondano, i toscani restano in dieci per l’espulsione di Dioussè ma non c’è più tempo, a Marassi finisce 1-1.