Sabato 3 Dicembre

Donnarumma da “record”, conquista la porta del Milan a soli 16 anni

LaPresse/Spada

Il giovane portiere rossonero sarà il più giovane portiere ad esordire, da titolare, in serie A. Prenderà il posto di Diego Lopez nella sfida Milan-Sassuolo

Non sarà un record, ma poco ci manca. O forse, si? Mihajlovic ha scelto, oggi con il Sassuolo a difendere i pali della porta rossonera ci sarà Gianluigi Donnarumma, giovane portiere rossonero classe 1999.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Si, avete capito bene, “Gigio”, come lo chiamano gli amici, esordirà in serie A all’età di 16 anni e otto mesi soffiando il posto ad un veterano come Diego Lopez che, proprio quando Donnarumma emetteva i primi vagiti da neonato, viveva la sua prima stagione da professionista nel Lugo, in Galizia. Ma quello del giovane portiere di Castellammare di Stabia non è un vero e proprio record, infatti non sarà l’estremo difensore più precoce ad esordire nel massimo campionato italiano. Infatti il primato appartiene a Gianluca Pecchiarotti, il quale vanta una sola presenze in serie A, per giunta di soli sei minuti, nella sfida Perugia-Pescara del 9 marzo 1980. Quei pochi istanti in campo, però, sono bastati a Pecchiarotti a fissare il record: aveva 16 anni e 192 giorni. Tuttavia però, se vogliamo, un record il “piccolo” Gigio lo firmerà, ovvero quello del più giovane portiere ad esordire, da titolare, in serie A. Gianluigi Donnarumma, per adesso, del più illustre collega Buffon porta solo il nome, ma solo il futuro ci dirà se proprio quel nome appartiene ai predestinati, a quei portieri che hanno fatto la storia del calcio. Allora sogna “Gigio”, il palcoscenico della serie A attende solo te.