Giovedi 8 Dicembre

Cristiano Ronaldo, arriva la quarta scarpa d’oro: “ora la quinta, poi la sesta…” [FOTO]

LaPresse/EFE

Il lusitano vince la sua quarta Scarpa d’oro: Ronaldo stacca così Leo Messi

E’ il duello degli ultimi anni, due campioni assoluti e il dubbio amletico su chi sia il più forte: così ogni occasione diventa propizia per fare paragoni fra i due e avere elementi in più per decretare il numero 1. Messi contro Cristiano Ronaldo, Leo contro CR7.

Se Leo Messi ha vinto più Palloni d’oro, da oggi Cristiano Ronaldo può vantare un numero maggiore di Scarpe d’oro rispetto al rivale: il portoghese oggi ha ricevuto la sua quarta Scarpa d’oro, mentre Messi è fermo a 3, riconoscimento riservato al miglior cannoniere dei più importanti campionati europei.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Accompagnato dal Real Madrid al gran completo (Florentino Perez, Rafa Benitez e i compagni di squadra), dalla famiglia e dal sempre più popolare figlioletto, Cristiano Ronaldo si è presentato di fronte alle telecamere in perfetto stile CR7, abbronzatissimo e alla moda nei suoi completi firmati.

Per il 30enne di Madeira è record, mai nessuno infatti prima di lui è riuscito a conquistare l’ambito premio per un numero così elevato di volte. Ma l’insaziabile Ronaldo, che per rivincere il trofeo dovrà vedersela quest’anno con un avversario implacabile come il polacco Lewandoski (12 reti a 5 per il cannoniere della Bundesliga), pone già i nuovi obiettivi, personali e di squadra: “Ricevere questo ambito premio è un onore e un privilegio – ha detto il tre volte Pallone d’oro -, è un momento speciale, voglio ringraziare i miei compagni e tutti quelli che mi hanno aiutato ad arrivare fin qui. So che sono l’unico con quattro Scarpe d’oro ma non mi basta, ora voglio la quinta e poi la sesta anche se so che non è facile. Vogliamo anche vincere la Liga, la Champions, la Coppa del Re e speriamo di vederci il prossimo anno”.

Immancabile l’immediata condivisione della gioia personale a mezzo social, con il tweet divenuto subito trend topic: tutto per affermare ancora una volta di essere il migliore, nell’eterna lotta contro Lionel Messi.