Lunedi 5 Dicembre

Chelsea, Mourinho allontana l’esonero: “i giocatori remano dalla mia parte”

LaPresse/PA

Nonostante la sconfitta di ieri, José Mourinho si dice sicuro di rimanere alla guida del Chelsea: “la squadra è con me”

Panchina che traballa, sempre più. Ieri l’ennesimo ko di una stagione fino a questo momento da incubo, e adesso l’avventura di José Mourinho alla guida del Chelsea potrebbe essere davvero arrivata ai titoli di coda. Non sembra essere dello stesso avviso lo Special One, che ha parlato così nel post partita della sfida con lo Stoke City: “Non ho bisogno di altre rassicurazioni, la mia situazione generale è fantastica: adesso avrò un giorno libero e mi godrò la mia fantastica famiglia, posso dormire bene ogni notte e giovedì sarà un giorno uguale a quelli che ho avuto negli ultimi 15 anni. Se pensate che i giocatori non siano con me o che non diano tutto per vincere la partita, è triste e mancate di rispetto a loro, non a me. Per me sarebbe fantastico se i giocatori mi remassero contro perché potrei dire che i risultati non arrivano per questo motivo. La verità è che abbiamo giocato bene e i ragazzi hanno voluto mandare un messaggio a chi parla e scrive di loro: ‘siete degli stupidi’”.