Giovedi 8 Dicembre

Chelsea, Diego Costa non si nasconde: “scarse prestazioni? Ero sovrappeso”

LaPresse/PA

L’attaccante del Chelsea Diego Costa si assume le proprie responsabilità e spiega il perché di un avvio così difficile: “forse non ho rispettato la dieta, ero sovrappeso e questo ha inciso sulle mie prestazioni”

Un inizio di stagione da incubo, che in casa Chelsea non risparmia nessuno. Da José Mourinho, sui cui ancora oggi circolano voci di esonero (seppur smentite dalla società inglese), ai nuovi acquisti che non hanno reso come sperato, per finire a chi nel Chelsea c’era già e non ha confermato quanto di buono fatto vedere nelle scorse annate. Tra loro, sul banco degli imputati, anche Diego Costa. L’attaccante si è assunto le proprie responsabilità parlando così del suo momento e di quello della squadra al ‘The Telegraph’: “Forse all’inizio della stagione non eravamo al 100% come ci aspettavamo. Mi sono infortunato al termine della scorsa stagione e forse non ho rispettato la dieta, tanto che quando sono tornato non ero nella condizione ottimale, ero un po’ sovrappeso e questo ha inciso sulle mie prestazioni. Sono responsabile al 100% così come lo sono i miei compagni di squadra per le prestazioni”. Ammissione di colpa…