Mercoledi 7 Dicembre

Caso Salah, la Roma è tranquilla. Sabatini: “non verrà squalificato”

LaPresse/Reuters

Il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini risponde alle ‘accuse’ che arriva da Firenze sul caso Salah e tranquillizza l’ambiente: “non ci son i presupposti affinché venga squalificato”

“La questione è tutt’altro che chiusa, c’è un procedimento aperto alla FIFA la quale deciderà se il comportamento di Salah è stato giusto o meno, se non è stato giusto potrà essere sanzionato nel modo che la FIFA riterrà opportuno”. Come un fulmine a ciel sereno, le parole di Sandro Mencucci, amministratore delegato della Fiorentina, rilanciano al centro delle cronache il caso Salah.

E la risposta della Roma non si è fatta di certo attendere. “Ognuno ha la sua opinione, non entriamo nella vicenda. Non siamo i diretti interessati, non sarà squalificato perché non esistono i presupposti”, ha dichiarato il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini ai microfoni di Mediaset Premium a pochi minuti dall’inizio della sfida di Champions League tra il Bayer Leverkusen e la Roma. Chi avrà ragione? Alla FIFA l’ultima parola.