Lunedi 5 Dicembre

Caso Capuano, parla Sperotto: “chiuso in casa da giorni, sto impazzendo”

LaPresse/Raffaele Rastelli

Nicolò Sperotto, difensore dell’Arezzo, torna a parlare della vicenda che lo ha visto protagonista: “sono stato io a registrare Capuano, ora sto impazzendo”

“Sono chiuso in casa da giorni, sto impazzendo”.  Sono un misto di dispiacere e profondo pentimento le parole di Nicolò Sperotto. Il terzino sinistro classe 1992, attualmente all’Arezzo ma di proprietà del Carpi, è a suo discapito il protagonista dell’ormai famoso caso-Capuano. E’ stato proprio lui, infatti, a registrare lo sfogo dell’allenatore all’interno dello spogliatoio dopo la sconfitta in amichevole con una formazione di Promozione: “Ho registrato io il discorso del mister – afferma il difensore ai microfoni del programma televisivo ‘Le Iene’ andato in scena ieri su Italia 1 – poi l’ho passato ad un mio compagno che lo ha fatto girare a mia insaputa. Sono chiuso in casa da giorni sto impazzendo“. Ammissione di colpa e pentimento, ma da Capuano nessun perdono.