Martedi 6 Dicembre

Carlo Ancelotti tra passato e futuro: “non allenerò mai l’Inter, rispetto troppo il Milan”

Il tecnico di Reggiolo, dopo le esperienze al Milan, Chelsea e Psg, sottolinea come non si siederebbe mai sulla panchina dell’Inter per rispetto verso la sua storia rossonera

Intervistato in esclusiva da “Goal.com”, Carlo Ancelotti, al timone del Milan per otto anni con cui ha conquistato due Champions e uno scudetto, ha rivelato che non potrebbe mai allenare una rivale dei rossoneri come l’Inter.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Non potrei mai allenare i nerazzurri. Sono stato troppi anni al Milan. E’ una questione di rispetto verso la mia storia e la storia del club che ho allenato. Ci sono così tante squadre che devo evitare. Non posso andare contro la mia storia“. Ancelotti ricorda i contatti con Galliani di questa estate: “lui è stato quattro giorni a Madrid ma io avevo in programma questa operazione alla schiena. Mi è dispiaciuto un po’ ma sapevo di dover rimanere fuori per quattro mesi e non avrei potuto seguire le cose al meglio“. In futuro, però, Ancelotti non esclude un suo ritorno al Milan o in un’altra squadra già allenata: “ho avuto la fortuna di essermi trovato bene dovunque abbia allenato – ha affermato il tecnico nativo di Reggiolo – Per questa ragione, non posso affermare che non tornerei in un club che ho già allenato. Senza dubbio tornerei al Milan, così come tornerei al PSG. A prescindere da come sono terminate, sono state esperienze di cui conservo grandi ricordi”.