Martedi 6 Dicembre

Calcio, Mauro Icardi versus Maxi Lopez: la lite infinita

Mauro Icardi e Maxi Lopez continuano a punzecchiarsi a vicenda: la lite non finisce più

Il triangolo con Wanda Nara, Icardi che diventa padre putativo dei figli di Maxi Lopez, Icardi e la Nara che si sposano dopo il divorzio da Lopez, le frecciatine social, Lopez accusato di non essere un bravo padre e un Icardi poco più che ventenne che diventa in poco tempo marito e padre di una bimba nata dall’unione con la sua bella: poco più di un anno e mezzo e tante di quelle vicende che farebbero impallidire perfino la soap opera Beautiful.

Eppure i due protagonisti maschili di questa storia intricata fatta di corna, passione e sesso sbandierato su Twitter, continuano a dirsene di tutti i colori. In un’intervista concessa a un periodico argentino (El Grafico) alla precisa domanda se si sentisse responsabile di aver infranto un codice comportamentale fra compagni e calciatori (chiaro riferimento alla sua storia con Wanda Nara ai tempi del matrimonio di questa con Lopez), Icardi ha risposto senza giri di parole: “Io faccio quello che voglio, non penso ai commenti degli ignoranti. Non mi importa dell’opinione degli altri. Ognuno ha la sua da spettatore, ma nessuno conosce internamente la realtà di ciò che è successo. Poi, questi codici di cui si parla non sono scritti in nessun libro. Le mie priorità nella vita son diverse dai commenti degli ignoranti che non mi conoscono, però ciò di cui sono sicuro è che i miei codici iniziano in casa, rispettando la mia famiglia. E questi cosiddetti codici mi hanno portato a essere quello che sono, e continuerò così. Per tutta la vita” – parlando anche del suo rapporto coi social network, tante volte tacciato di esibizionismo fine a se stesso – “Devo stare attento a quello che scrivo? Per nulla, faccio ancora la vita di sempre, non devo mica cambiare. E’ la cosa giusta e quella che mi rende felice”. 

wanda nara maxi lopezUn giocatore e un uomo che non si preoccupano del giudizio altrui ma che vanno avanti per la loro strada, tanto in campo quanto nella vita di tutti i giorni.