Lunedi 5 Dicembre

Buon compleanno Diego Armando Maradona! El Diez compie 55 anni

LaPresse/PA

Diego Armando Maradona compie 55 anni: una vita sempre al limite

El Pibe de Oro, La Mano de Dios, un sondaggio popolare sul sito della FIFA che lo incorona il miglior calciatore del secolo, il suo gol contro l’Inghilterra nel 1986 eletto come la miglior realizzazione di sempre, 4 Mondiali consecutivi giocati (1982-1986-1990-1994) vincendo l’edizione messicana, l’oro di Napoli, il rimpianto del Barcelona, l’orgoglio dell’Argentina: non possiamo non parlare se non di Diego Armando Maradona che oggi, 30 ottobre, compie 55 anni.

Una vita sempre al limite quella di Dieguito, incantatore in campo alla stregua di un dio, fragile e vittima dei suoi demoni fuori dal rettangolo di gioco: i problemi con la droga sono cosa nota, debolezze che riuscì a vincere entrando diverse volte in centri di disintossicazione dopo il suo ritiro definitivo dal calcio, con la conseguenza di un incredibile aumento di peso, risolto poi successivamente con un bypass gastrico, arrivando allo scandalo chirurgia estetica che lo ha investito un paio di mesi orsono trasformando i connotati del suo volto e scatenato l’ilarità del web.

LaPresse Torino/Archivio storico

LaPresse Torino/Archivio storico

Due sospensioni per doping, la prima nel 1991 proprio per cocaina, l’altra nel Mondiale del 1994 per efedrina: quello fu un colpo di grazia, lui che voleva tornare grandissimo accanto a Batistuta urlando a una telecamera dopo un bellissimo gol alla Grecia e che invece finì in lacrime come nel peggiore dei suoi incubi.

Irrequieto in amore, traditore seriale, ha sposato Claudia Villafane, definito amore della sua vita e madre delle sue due prime figlie, divorziando per i continui scandali e tradimenti: ci sono altri figli però nella vita di Diego, sempre al centro di lotte e battaglie mediatiche perché il 10 argentino non voleva riconoscerli, uno dei quali porta Maradona a scontrarsi con Diego Armando Maradona junior, frutto di una notte d’amore con Cristiana Sinagra nel 1986 e cui lui cercò sempre di non riconoscere alcunché. Oggi vive di serenità e di una nuova relazione, una donna più giovane che l’ha reso nuovamente padre.

Il Maradona fuori dal campo la perfetta nemesi del campione che faceva innamorare le folle tirando calci a un pallone: è stato tutto e il suo contrario, ha avuto gli eccessi predicando la semplicità, ha amato e tradito, padre e nonno modello con i figli desiderati, padre assente con quelli riconosciuti solo dai vari tribunali. Croce e delizia, gioie e dolori, altare e polvere: buon compleanno Diego Armando Maradona.