Martedi 6 Dicembre

Boxe, Hadillah Mohoumadi: ecco chi è il campione d’Europa dei pesi supermedi

Vi presentiamo il campione d’Europa dei pesi supermedi Hadillah Mohoumadi, che difenderà il titolo il 7 novembre al teatro Principe di Milano

Sabato 7 novembre al teatro Principe di Milano. Il campione d’Europa dei pesi supermedi Hadillah Mohoumadi difenderà il titolo contro Giuseppe Brischetto. Nato 35 anni fa a Parigi, in Francia, da genitori delle isole Comore (in Africa, ad est del Mozambico), Hadillah Mohoumadi ha sostenuto 23 incontri: 19 vinti, 14 prima del limite, 3 persi e 1 pareggiato. Nel 2012 è diventato campione di Francia dei supermedi. Il 29 maggio scorso, a Fuenlabrada, in Spagna, ha conquistato il titolo europeo battendo per ko tecnico all’ottava ripresa Mariano Hilario (che aveva assaggiato il tappeto nel corso del terzo round). “Non è stato un incontro facile – commenta Hadillah – anche se l’esito induce a pensarlo. Ho vinto perché ho seguito la strategia giusta. I combattimenti facili non esistono.” Mohoumadi non perde dal 13 ottobre 2012, quando il campione d’Europa James De Gale difese il titolo contro di lui superandolo ai punti in Gran Bretagna. Il 23 maggio scorso, a Boston (Usa), James De Gale è diventato campione del mondo IBF superando ai punti con verdetto unanime l’idolo locale Andre Dirrell. Il francese è quindi abituato ad affrontare grandi avversari su grandi palcoscenici. “Pratico la nobile arte da quando avevo 15 anni – spiega Hadillah – ho iniziato perché ero basso e magro e volevo imparare a difendermi. Ho gareggiato come dilettante partecipando ai campionati francesi, ma senza vincerli e questo mi ha indotto a passare professionista. Il mio allenatore era Antoine Farrugia, scomparso lo scorso anno. Antoine era molto famoso in Francia, ha allenato tanti campioni. Durante la mia carriera professionistica ho sempre lavorato: sono responsabile del centro ricreativo di una scuola elementare, un lavoro che mi piace e che mi permette di prendermi un periodo di riposo quando devo prepararmi per un match importante. In Francia la boxe ha perso importanza, non ci sono più riunioni in impianti enormi come il Palais Omnisports di Bercy (che aveva una capienza di 17.000 posti prima del restauro, ora si chiama Accor Hotels Arena) e i pugili francesi devono andare all’estero e battere i campioni a casa loro se vogliono sfondare. Ho firmato con la Opi 2000 e sono venuto a Milano perché voglio diventare campione del mondo e Salvatore Cherchi è l’uomo giusto per aiutarmi a raggiungere questo obiettivo. Il primo passo è difendere vittoriosamente il titolo europeo sabato 7 novembre al teatro Principe. Mi sto allenando presso la Opi Gym di Alessandro Cherchi con l’ex campione d’Europa dei pesi mosca Franco Cherchi. Conosco Franco da tempo perché è venuto molte volte in Francia e so che ha grande esperienza sia come pugile che come allenatore. I professionisti che ho visto alla Opi Gym sono tutti bravi, mi ha impressionato in particolar modo il superleggero Michele Di Rocco: è fortissimo!

poster del 7 novembre 2015Nel sottoclou, cinque sfide sulla distanza delle sei riprese con il popolarissimo peso welter Antonio Moscatiello (19-2-1), il peso medio rumeno Catalin Paraschiveanu (9-0), il peso mediomassimo Luca Podda (6-0), i pesi superwelter Diego Di Luisa (3-0) e Maxim Prodan (4-0). La riunione inizierà alle 19.30, i biglietti costano 35 Euro (sedia vip) e 25 Euro (balconata) Sono in vendita presso la Opi Gym (Corso di Porta Romana 116/A, telefono 02-89452029, sito web www.opigym.com) e il negozio della Leone 1947 (Via Crema 11, telefono 02-90725198, sito web www.leone1947.com). La manifestazione sarà trasmessa in diretta da Deejay Tv in Italia, da FightKlub Tv in Polonia e da L’Equipe Tv in Francia.