Venerdi 9 Dicembre

Bonucci, urlo Juventus: “gli alibi sono per i perdenti. Noi odiati? Vinciamo”

LaPresse/Spada

Leonardo Bonucci scuote la Juventus: “la coreografia dell’Inter ci ha caricati. Non cerchiamo alibi, quelli li usano i perdenti”

Alza la voce Leonardo Bonucci. E lo fa il giorno seguente il pareggio di San Siro contro l’Inter. Il difensore bianconero parla da vero e proprio leader, e il suo urlo, infatti, è destinato proprio ai compagni di squadra: “Siamo la Juventus e non possiamo passare un anno senza vincere, al di là della Supercoppa. Coreografia dell’Inter? Ieri sera è stato uno stimolo – ha dichiarato Bonucci ai microfoni di Mediaset Premium – deve esserlo di qui fino alla fine, sappiamo che la Juventus è odiata e non per caso ma perché vince, però quando vinci va sempre bene. Non abbiamo più alibi, gli alibi li usano i perdenti. Dobbiamo guardare avanti, siamo la Juventus e siamo obbligati a vincere, questo deve essere nella testa di tutti noi, dallo staff ai giocatori. Tutti”.