Sabato 10 Dicembre

Bernie Ecclestone prende le difese di Joseph Blatter

LaPresse

Il patron della Formula 1 difende il presidente della Fifa Joseph Blatter

Joseph Blatter doveva rimanere al suo posto. Bernie Ecclestone, patron della Formula Uno, prende le difese del presidente della Fifa, indagato dal procuratore generale svizzero per appropriazione indebita e gestione fraudolenta e sospeso per 90 giorni dalle sue funzioni assieme a Platini dal Comitato Etico Fifa. “Non penso che si sarebbe mai dovuto dimettere e non penso che avrebbero dovuto costringerlo a farlo – il pensiero di Ecclestone a una tv russa ripreso dalla BBC – Se abbiamo tanti Paesi nel mondo dove ora si gioca a calcio e’ grazie a Blatter“. Il patron del circus, che si dice “primo sostenitore di Putin”, lancia poi una frecciata agli Stati Uniti: “il più grosso problema con loro è che credono di essere la più grande potenza mondiale. Sono una grossa isola, per cui sono un po’ isolati, ma stanno lentamente cominciando a imparare quello che le altre persone nel mondo fanno“.