Sabato 3 Dicembre

Basket: presentato a Roma il nuovo ct della Nazionale femminile

LaPresse/Gianni Schicchi

La gioia di Capobianco, nuovo ct della Nazionale italiana di basket femminile

E’ stato presentato oggi a Roma il nuovo Ct della nazionale di basket femminile Andrea Capobianco. “Ringrazio Roberto Ricchini per il lavoro svolto in questi anni, ma serviva una modifica completa e radicale le parole del presidente Fip, Gianni Petrucci – abbiamo deciso di puntare su un grande allenatore: il basket femminile è importante come quello maschile, con questa scelta abbiamo voluto dimostrare proprio questo. Quando nel 1995 a Brno la Nazionale Femminile vinse l’Argento all’Europeo, era guidata in panchina da un grande allenatore del settore maschile come Riccardo Sales. Il nome di Andrea Capobianco è stato fatto dal Commissario Tecnico Simone Pianigiani, ma ha avuto da subito il consenso di tutti.

basket azzurreAndrea Capobianco è l’ottavo allenatore della Nazionale Femminile dal dopoguerra ad oggi. Il nuovo allenatore si avvarrà della collaborazione tecnica di Antonio Bocchino e Giovanni Lucchesi, e per la parte di preparazione fisica e fisioterapica delle competenze di Francesco Cuzzolin e Francesco Ciallella, che fanno parte dello staff della Nazionale Maschile. (segue) Roma, 5 ott. (LaPresse) – “Puntare su Andrea Capobianco è stata una scelta condivisa per sfruttare al massimo le eccellenze della Fip – ha spiegato Pianigiani – tutti hanno sotto gli occhi il grande lavoro svolto su tutto il territorio a livello giovanile da lui e Antonio Bocchino. Andrea ha accettato con grande entusiasmo questo nuovo incarico, far parte della famiglia azzurra è sempre motivo di orgoglio“. “Sono emozionato e orgoglioso di poter ricoprire questo nuovo incarico – ha dichiarato Andrea Capobianco – sono stato accolto con grande entusiasmo da tutto l’ambiente. Ringrazio Petrucci e Pianigiani per avermi messo a disposizione uno staff di livello. Sono un ottimista di natura, vedo la vita e la pallacanestro in questo modo: essere ottimisti significa lavorare seriamente, ma sempre con il sorriso. Sono stato a Napoli per l’Opening Day del campionato femminile, ho parlato con tante giocatrici, a partire dal capitano della Nazionale Raffaella Masciadri: tutte hanno mostrato grande entusiasmo“.

RAFFAELLA-MASCIADRI-NAZIONALERingrazio tutto lo staff federale, che mi ha dato la possibilità di continuare a vestire la maglia Azzurra – ha concluso Raffaella Masciadri – dopo la delusione all’Europeo in Romania ho pensato di lasciare la Nazionale, ma dopo una frazione di secondo la mia voglia di riscatto e di vincere con questa maglia mi hanno spinto a continuare questa fantastica storia d’amore. Ho parlato con tante giocatrici e tutte sono curiose e vogliose di iniziare questa nuova avventura. C’è entusiasmo, ma per ottenere visibilità bisogna vincere con la maglia azzurra. Credo che Andrea Capobianco ci darà una grossa mano a raggiungere traguardi importanti“. Il primo impegno ufficiale dell’Italia è previsto per il 21 novembre, con l’esordio nelle qualificazioni all’EuroBasket Women 2017 che si giocherà a Lucca e ci vedrà in campo contro l’Albania. Il girone delle Azzurre comprende anche Gran Bretagna e Montenegro.